Salta al contenuto principale

Giovane muore in ospedale

soffocato dalla merendina

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Un giovane paziente dell’ospedale di Bolzano è morto dopo alcuni giorni di agonia, dopo essere rimasto soffocato mangiando una merendina.

Ora la Procura di Bolzano ha acquisito le immagini della telecamera di videosorveglianza della stanza dell’ospedale San Maurizio in cui lo scorso 6 settembre un giovane paziente era ricoverato. In seguito a quell’incidente, il paziente venne trasferito nel reparto di rianimazione, dove è morto sabato scorso.

La vittima è un diciannovenne bolzanino, che era stato ricoverato nel reparto di psichiatria il 2 settembre. A causa delle sue particolari condizioni, era stato necessario il ricovero in una camera singola dotata di videosorveglianza.

I familiari del ragazzo deceduto, tramite l’avvocato Antonio Arman, hanno presentato un esposto in Procura per chiedere di fare luce su eventuali ritardi nei soccorsi. La Procura ha quindi avviato degli accertamenti e non ha ancora dato il nulla osta per i funerali. Il fascicolo, contro ignoti, è sul tavolo del pm Andrea Sacchetti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy