Salta al contenuto principale

Il bolzanino Michele Tomasi

nuovo vescovo di Treviso

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Monsignor Michele Tomasi, vicario episcopale per il clero di Bolzano-Bressanone, è stato nominato vescovo di Treviso.

Bolzanino di 54 anni, don Tomasi è stato prima parroco a Merano e a Vipiteno, in seguito rettore del Seminario di Bressanone. È, tra l’altro, membro del Comitato etico della Caritas. Bolzano è legata a Treviso dalla persona del beato Enrico, povero tra i poveri, sottolinea la Caritas di Bolzano.

«Faccio fatica ad andare via da qui, dove è la mia vita - ha detto mons. Tomasi appresa la notizia della nomina da parte di papa Francesco, che ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi veneta presentata da mons. Gianfranco Agostino - mi sento sudtirolese e altoatesino. Faccio parte di questa Diocesi e di questa terra. Insieme abbiamo investito tanto per portare avanti il dialogo e la convivenza tra i vari gruppi. Non riesco a pensarmi via di qua. Non desidero andare via, però la mia vocazione è da sempre quella di annunciare il Vangelo».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy