Salta al contenuto principale

Virus West Nile da zanzara

Primo caso in Alto Adige

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Era in vacanza in Val Badia, quando - alcuni giorni fa - sono apparsi i primi disturbi: febbre, mal di testa, nausea. Qualcosa di molto simile, nella fase iniziale, ad una banale influenza.

Poi però il quadro si è aggravato rapidamente con la manifestazione di problemi a livello neurologico e il turista veronese di 64 anni è stato trasferito all’ospedale San Maurizio di Bolzano, dove è stato immediatamente ricoverato in condizioni critiche nel reparto di rianimazione.

Dai test di laboratorio, il responso ha confermato quelli che erano stati i primi sospetti: il paziente è stato infettato dal virus West Nile, trasmesso da una zanzara. Dopo essere stato sottoposto ad una serie di terapie, ieri il trasferimento all’ospedale di Verona: i medici, data l’estrema delicatezza del quadro clinico, si sono riservati la prognosi. Si tratta del primo caso in Alto Adige, «ma il paziente - affermano fonti dell’ospedale - non è stato infettato qui, bensì in Veneto».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy