Salta al contenuto principale

L'Itas oggi a Civitanova per la gara 2

Serve una grande prestazione

Chiudi
Apri

photo Marco Trabalza

Tempo di lettura: 
4 minuti 29 secondi

Si gioca oggi a Civitanova Marche gara 2 di Semifinale Play Off Scudetto Credem Banca 2019. L’Itas Trentino sarà di scena all’Eurosuole Forum, alla ricerca della vittoria che le permetterebbe di pareggiare i conti nella serie che si articola al meglio delle cinque partite. Fischio d’inizio previsto per le ore 20.30: diretta su RAI Sport + HD e Radio Dolomiti.

QUI ITAS TRENTINO Archiviata gara 1, la formazione trentina proverà nelle Marche a far saltare nuovamente il fattore campo, in modo da allungare il confronto quanto meno a gara 4 e avere quindi la possibilità di tornare fra sette giorni a Civitanova. 
“Il nostro obiettivo è quello di prolungare la serie – conferma l’allenatore Angelo Lorenzetti - ; la partita di martedì sera ha dimostrato che se vogliamo farlo dobbiamo essere più continui dal punto di vista tecnico e, più in generale, crescere sotto tutti gli aspetti legati al gioco. Ci attende infatti una partita ancora più difficile rispetto alla prima; dobbiamo affrontarla con determinazione e con la voglia di essere protagonisti, senza pensare ad altro”.
La formazione trentina è partita già nel primo pomeriggio di oggi alla volta di Civitanova dopo aver sostenuto l’ultimo allenamento all’ora di pranzo alla BLM Group Arena. Sabato mattina all’Eurosuole Forum la classica rifinitura pre-partita. Gara 2 sarà la 50a stagionale per Trentino Volley, la 27a in trasferta dove sino ad ora ha raccolto venti vittorie e sei sconfitte (l’ultima a Padova il 7 aprile). Per la Società di via Trener sarà il match numero 116 della propria storia nei Play Off Scudetto (bilancio di 69 successi e 46 sconfitte), il 41° in semifinale, dove vanta 24 successi e 16 ko.

GLI AVVERSARI Il 3-2 ottenuto in gara 1 ha consentito alla Cucine Lube Civitanova di invertire subito il fattore campo nella serie. I biancorossi infatti ora potranno anche limitarsi a vincere le due partite casalinghe del confronto per staccare il pass per la terza Finale Play Off Scudetto consecutiva. All’Eurosuole Forum, oltretutto, i padroni di casa vantano un ruolino di marcia stagionale invidiabile, avendo vinto ben diciannove delle venti partite ufficiali giocate; l’unica sconfitta risale all’1 novembre 2018 (0-3 con Perugia). Dopo quel ko sono arrivate diciotto affermazioni consecutive. Il servizio, a segno 27 volte in tre partite di Play Off,  e gli ex Sokolov, 36 punti martedì, e Juantorena (15) saranno le principali armi a cui la Lube farà affidamento per provare a portare la serie sul 2-0.

I PRECEDENTI Dopo Modena (72 confronti), la Cucine Lube è l’avversario che Trentino Volley ha sfidato il maggior numero di volte in gare ufficiali: in tutto 65 (nove di queste nei Play Off Scudetto), con un bilancio di 34-31 per i marchigiani. Nella stagione in corso le due formazioni si sono affrontate già cinque volte, con risultati sempre favorevoli ai biancorossi ad eccezione della Finale del Mondiale per Club 2018 dello scorso 2 dicembre a Czestochowa (3-1 per i gialloblù). In casa della Lube l’ultima affermazione gialloblù è invece datata 10 febbraio 2013 (3-1), quando la sede di gioco era ancora il Fontescodella di Macerata. Nel nuovo impianto di Civitanova Marche, infatti, Trento non ha mai vinto in otto precedenti disputati, compreso il più recente (sconfitta al tie break il 4 novembre).

LA SERIE Cucine Lube Civitanova avanti 1-0 nella serie di semifinale che si gioca al meglio delle cinque partite, in virtù del 3-2 maturato alla BLM Group Arena il 15 aprile con parziali di 25-20, 23-25, 25-19, 26-28, 19-21. Venerdì gara 2, che potrebbe essere l’unica da giocare nelle Marche solo in caso di altre due vittorie dei marchigiani fra questo incontro e quello successivo (gara 3) di lunedì 22 aprile in Trentino (ore 18 o 18.30). Qualora l’Itas Trentino vincesse una delle prossime due sfide, sarà necessaria anche gara 4 che si disputerà nuovamente all’Eurosuole Forum giovedì 25 aprile alle ore 16 o alle 18. Chi passerà il turno troverà in Finale (anche questa sarà al meglio delle cinque partite e prenderà il via l’1 maggio) la vincente della semifinale Perugia-Modena che vede avanti 1-0 gli umbri (venerdì gara 2 al PalaPanini). 

GLI ARBITRI La partita sarà diretta da Simone Santi (primo arbitro di Città di Castello, Perugia) e Ilaria Vagni, secondo fischietto di Perugia. Per Santi, in Serie A dal 1994 ed internazionale Fivb dal 2011, quindicesima gara stagionale in SuperLega; tre di queste sono già riferite a Trentino Volley: successi casalinghi in tre set con Verona (18 novembre) e Castellana Grotte (3 febbraio) e sconfitta al tie break proprio con Civitanova nella semifinale di Coppa Italia del 9 febbraio a Bologna. Per la Vagni, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014, quattordicesima direzione stagionale in SuperLega; cinque di queste con protagonista Trentino Volley: vittoria per 3-1 a Siena (26 dicembre), a Latina (3-0 il 27 gennaio), a Modena (3-0 il 17 marzo) ed in casa con Padova (3-0, il 13 aprile); sconfitta al tie break a Bologna con Civitanova (9 febbraio – semifinale di Coppa Italia).


TV, RADIO E INTERNET Il match sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tutti i tipi di media. Verrà infatti trasmesso da RAI Sport +, canale presente sia sulla piattaforma digitale terrestre (numero 57 in hd, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. Prevista come di consueto la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 20.25.  (PHOTO MARCO TRABALZA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy