Salta al contenuto principale

Coppa Cev, un'Itas rattoppata

aspetta stasera gli svizzeri

del Lindaren Amriswil

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

L’impegno non è certo dei più probanti, ma arriva in uno dei momenti più difficili della stagione. La Trentino Itas stasera (ore 20.30) alla Blm Group Arena affronta gli svizzeri del Lindaren Amriswil nella gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Cev.

All’andata, in terra elvetica, non c’è stata storia: 3-0 in 71 minuti di gioco. Ma proprio in Svizzera sono cominciati i guai per i ragazzi di coach Lorenzetti. In una palestrona indegna di una coppa europea, i gialloblù si sono trovati a giocare su un fondo duro, con il solo taraflex a coprire direttamente il cemento, senza un parquet di legno in mezzo. I muscoli dei giocato dell’Itas ne hanno risentito, con Srecko Lisinac di fatto messo fuori uso e in campo per onor di firma nei primi due set e mezzo della semifinale di Coppa Italia poi persa al tiebreak contro la Lube Civitanova.

Ma non è solo il centrale serbo ad essere acciaccato. Il palleggiatore Simone Giannelli ha problemi muscolari agli addominali mentre Uros Kovacevic ha accusato una fitta alla schiena ricadendo da un salto durante la semifinale a Casalecchio di Reno.

Così stasera in cabina di regìa dovrebbe venir schierato Nicola Daldello, che peraltro ha già ben figurato in Coppa Cev contro i tedeschi dell’Hypo Tirol Haching, al centro giocherà Lorenzo Codarin in diagonale con Davide Candellaro e Maarten Van Garderen sostituirà lo schiacciatore serbo. Lorenzetti potrebbe far rifiatare anche Luca Vettori e utilizzare Gabriele Nelli come opposto.

Stasera sarà sufficiente vincere due set per guadagnare l’accesso alla semifinale, in cui troveranno i bulgari del Neftohimic 2010 Burgas o i greci dell’Olympiacos Piraeus.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy