Salta al contenuto principale

Coppa Cev, per la Trentino Itas

gli svizzeri del Losanna

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 20 secondi

La conclusione delle gare di ritorno dei trentaduesimi di finale, giocate fra martedì e ieri sera, porta in dote il nome dell’avversario che la Trentino Itas sfiderà fra una settimana per i sedicesimi di 2019 CEV Cup.
La Società di via Trener inizierà la propria tredicesima avventura assoluta nelle coppe europee nel secondo turno del tabellone ad eliminazione diretta, affrontando gli svizzeri del Lausanne Uc, che stasera hanno eliminato gli ucraini del Barkom-Kazhany Lviv. La prima gara si giocherà mercoledì 21 novembre alle ore 20 in Svizzera (dove Trentino Volley ha disputato in precedenza solo una partita, a Lugano), mentre il ritorno si terrà giovedì 6 dicembre (ore 20.30) alla BLM Group Arena. 

Come accaduto nei trentaduesimi, supererà il turno la squadra che nell’arco del doppio confronto avrà ottenuto il maggior numero di punti nella classifica stilata in base alle due gare giocate in cui vengono assegnati – come per il campionato di SuperLega - 3 punti per la vittoria per 3-0 e 3-1, 2 per la vittoria per 3-2 e 1 per la sconfitta per 2-3. Il golden set (parziale di spareggio da disputare sino al 15 al termine della seconda gara) si giocherà solo in caso di parità di punti. 

Il primo doppio turno del torneo non ha regalato particolari sorprese; ai sedicesimi si sono infatti qualificate le formazioni che godevano dei maggiori favori del pronostico ed è servito un solo golden set (quello giocato fra Khmelnytskyi e Forde) per decretare il nome di una delle sei squadre che raggiungono le altre già inserite nel tabellone. Le uniche nazioni che possono vantare più rappresentanti (due) sono Francia, Turchia, Belgio, Repubblica Ceca, Norvegia e Austria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?