Salta al contenuto principale

Grande Diatec: Piacenza

liquidata in tre set

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Il presidente Mosna lo aveva twittato fin dal mattino: «Oggi conta moltissimo». E la squadra non lo ha deluso. La Diatec Trentino ha spazzato via in tre set Piacenza, incamerando punti preziosissimi per la corsa al quarto posto.

Diatec Trentino-Wixo LPR Piacenza 3-0
(25-22, 25-19, 27-25)

DIATEC TRENTINO: Eder 6, Lanza 8, Hoag 17, Zingel 5, Giannelli 5, Kovacevic 12, De Pandis (L); Chiappa (L), Kozamernik, Vettori 1, Teppan. N.e.  Cavuto e Partenio.  All. Angelo Lorenzetti.

WIXO LPR: Alletti 2, Fei 12, Marshall 6, Yosifov 5, Baranowicz 2, Clevenot 13, Manià (L); Giuliani (L), Kody, Cottarelli, Hershko. N.e. Parodi, Di Martino. All. Alberto Giuliani.

ARBITRI: Lot di Treviso e Sobrero di Carcare (Savona).

DURATA SET: 27’, 24’, 29’; tot 1h e 20’.

NOTE: 3.676 spettatori, per un incasso di 22.908 euro. Diatec Trentino: 9 muri, 3 ace, 16 errori in battuta, 4 errori azione, 58% in attacco, 47% (21%) in ricezione. Wixo LPR: 4 muri, 3 ace, 15 errori in battuta, 7 errori azione, 49% in attacco, 41% (17%) in ricezione. Mvp Hoag.

Cronaca, pagelle, interviste e commenti sul giornale domani in edicola.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?