Salta al contenuto principale

Azzurri a secco in discesa

Dominik Paris solo sesto

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

Niente medaglie per l’Italia nella discesa iridata uomini di Aare, con il favorito Dominik Paris solo sesto, e trionfo della Norvegia. Oro a Kjetil Jansrud - 33 anni, 22 vittorie in cdm e già un oro olimpico nel palmares - che ha gareggiato con un tutore alla mano sinistra per due dita fratturate a Kitzbuehel.

Ha vinto in 1.19.98 una gara al limite della regolarità, con rinvii per maltempo, visibilità precaria per nebbia e neve, tanto che sul tracciato sono stati accesi i riflettori. Secondo, a 2 centesimi, pari a 54 cm, l’altro norvegese eccellente Aksel Svindal nell’ultima gara della sua strepitosa carriera: 36 anni, 36 vittorie, cinque titoli mondiali e altre quattro medaglie iridate oltre a due ori olimpici e due coppe del mondo. Bronzo all’austriaco Vincent Kriechmayr, che nel superG aveva preso l’argento, in 1.20.31.

Miglior azzurro, al comando solo dopo il primo intermedio ma finito fuori linea ideale poco dopo, è stato Paris, in 1.20.72.
Poi Christof Innerhofer, undicesimo in 1.20.97 e più indietro Matteo Marsaglia in 1.21.15 e Mattia Casse in 1.21.35.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy