Salta al contenuto principale

Russia, picchiano un funzionario,

arrestati i calciatori Kokorin e Mamaev

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Pavel Mamaev e Alexander Kokorin, stelle del calcio russo che fanno parte del giro della nazionale, sono stato arrestati oggi per aver picchiato selvaggiamente, in un bar, un alto funzionario del Ministero del Commercio russo, Denis Pak. I due avevano picchiato l'uomo, che aveva chiesto loro di fare meno rumore, scagliandogli contro una sedia e colpendolo con pugni e calci. L'accaduto è stato documentato dalle telecamere del locale, e oggi la polizia ha provveduto ad arrestare i due calciatori, la cui vicenda sta facendo molto discutere nel paese che ha ospitato i Mondiali 2018. Dopo un primo interrogatorio, i due sono stati trattenuti in carcere e ora rischiano una condanna fino a cinque anni. 

Intanto il Krasnodar ha avviato la procedura per rescindere il contratto di Mamaev, mentre lo Zenit ha annunciato pesanti sanzioni disciplinari a carico di Kokorin. Sembra che al momento dell'aggressione ai danni del funzionario ministeriale i due fossero ubriachi ma ciò non ne diminuisce le responsabilità.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?