Salta al contenuto principale

A Riva del Garda Bayern troppo forte

la Dolomiti Energia si arrende

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

Due squadre all’inizio del proprio percorso tecnico e atletico, ma con tanta voglia di mettersi all’opera di fronte all’entusiasmo del pubblico del PalaGarda: lo scrimmage di lusso fra Dolomiti Energia Trentino e Bayern Monaco si chiude con la vittoria dei campioni di Germania 57-91, ma al di là del risultato regala ai tifosi bianconeri la possibilità di vedere per la prima volta all’opera la «nuova» Trento con Jovanović (15 punti, 6 rimbalzi e 6 falli subiti) subito protagonista.

Positivo l’impatto sul parquet anche dei ragazzi Under 18 che stanno lavorando con la prima squadra in questi giorni di preparazione in una serata che ha visto sugli scudi anche Flaccadori (6 punti ma anche 5 rimbalzi e 5 assist).
Coach Maurizio Buscaglia nel suo quintetto base opta per la coppia di lunghi Lechthaler-Jovanović, e sono proprio i due centri bianconeri ad indirizzare le prima fasi del match con punti e rimbalzi in attacco. Flaccadori dall’arco segna la tripla che allunga il parziale dei trentini a 7-0, il Bayern trova i primi punti da Booker e poi sorpassa dopo una tripla di Lucic e una di King. I bavaresi trovano più confidenza con il tiro dalla lunga distanza, ma la Dolomiti Energia anche entrando nelle rotazioni rimane a contatto (22-27 il primo quarto) grazie a 5 punti consecutivi di Mezzanotte.

Il Bayern continua a trovare ottime percentuali dall’arco e sfrutta un paio di passaggi a vuoto dei bianconeri in attacco per allungare anche a +12 nonostante un paio di fiammate di Radičević: sono Lucic e Amaize ad allungare il gap fino al 33-49 di metà partita. L’attacco della Dolomiti Energia trova in Jovanović il principale terminale offensivo: il lungo serbo in un amen sale a 15 punti personali trovando il canestro anche dall’arco dei 6,75 e costringendo coach Radonjic al timeout intorno alla metà del terzo quarto (43-53). La reazione dei bavaresi non si fa attendere e al 30’ il tabellone del PalaGarda recita 47-67 in favore dei campioni di Germania, che nell’ultimo quarto continuano a tenere alti i ritmi chiudendo il proprio ritiro a Riva del Garda con una vittoria nel Trofeo Trentino Alto Adige.

Dolomiti Energia Trentino 57
FC Bayern Munchen 91
(22-27, 33-49; 47-67)

Dolomiti Energia Trentino: Radičević 6 (3/8, 0/1), Mian 2 (1/3, 0/4), Forray 6 (3/5, 0/2), Flaccadori 6 (0/3, 2/7), Mezzanotte 5 (0/1, 1/4), Kitsing (0/1 da 3), Voltolini, Doneda (0/2, 0/1), Ladurner 4 (2/2), Lechthaler 4 (0/1), Jovanović 15 (5/9, 1/2), Nikolic-Smrdelj 9 (3/3, 1/5). Coach: Buscaglia.

FC Bayern Munchen: Weidemann 5 (1/3, 1/2), Hobbs 11 (1/3, 3/3), King 3 (1/1 da 3), Radosevic 6 (3/5), Lucic 12 (3/4, 1/3), Dedovic 12 (4/7, 1/4), Amaize 17 (3/4, 3/5), Jovic 5 (2/2, 0/1), Vrcic 2 (1/1), Binapfl (0/1), Barthel 6 (3/6, 0/1), Ogunsipe 6 (3/4), Booker 6 (3/9). Coach Radonjic.

Arbitri: Filippini, Boninsegna e Dori.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?