Salta al contenuto principale

Forray: grande passo avanti

verso i playoff

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

Pienamente soddisfatto della vittoria contro la Vanoli Cremona, ecco l'analisi di coach Maurizio Buscaglia: «La nostra è senz’altro una grande vittoria, questo è un campo difficile, sul quale non hanno vinto in tanti. Cremona è una squadra che è in grado di concedersi fiammate incredibili e non ti dà respiro. Noi nei primi 20-25 minuti siamo riusciti ad indirizzare la partita senza farli sfogare immediatamente. Dopo, con determinate scelte e attenzioni siamo riusciti a fare nostra la partita, soprattutto nel terzo quarto per quel che riguarda l’attacco. La nostra bravura è stata quella di attutire sempre il colpo, riuscendo sempre a trovare il canestro o la difesa quando Cremona si riaffacciava in avanti ed è successo più di una volta. Una squadra temibile in quei frangenti: ti distrai un attimo e bum, Cremona è sempre pronta a punirti. Siamo stati bravi a non cedere mai di fronte ai loro tentativi di recuperare».

Un accenno, poi, alle prove dei singoli: «Siamo stati tutti bravi, ma credo vada citato Shields, che dopo essere rimasto dieci minuti in panchina per i falli, nel quarto quarto ha fatto nove minuti di alto livello». Infine un pensiero per Dodo Citroni, il tifoso bianconero scomparso improvvisamente in settimana: «Ci tengo a dedicare questo successo alla memoria del nostro tifoso “Dodo” Citroni, a cui è stato anche dedicato un bellissimo pensiero ad inizio partita».

Capitan Toto Forray guarda la classifica e sorride: «Questa vittoria ci permette di staccare il nono posto ed è un gran bel passo verso i playoff. Siamo stati concentrati dall’inizio alla fine, quando loro hanno tentato di recuperare e questo è stato il nostro segreto per arrivare al successo. Che abbiamo conquistato su un campo difficile, dove in pochi sono riusciti a passare ed è anche questo un motivo di soddisfazione che accresce ancora di più il valore di questa prestazione».

Soddisfatto anche Diego Flaccadori: «Questa per noi è una vittoria fondamentale, perché Cremona è una squadra che vuole accedere ai playoff e questo è un campo sul quale poche squadre sono riuscite a pasare. Per noi oltre al successo in quanto tale, oggi era importante vincere anche per riuscire ad avere gli scontri diretti a favore. È una grande vittoria, grazie alla quale riusciamo a rimanere quinti da soli. E adesso dobbiamo subito pensare a Pistoia». Per la guardia bergamasca la chiave del match è da ricercare nell’intensità: «Quando abbiamo aumentato il ritmo abbiamo saputo mantenere alta la pressione anche dopo averli mandati tanto in lunetta. E le palle che siamo riusciti a rubare sono risultate fondamentali per la vittoria». Fondamentali anche concentrazione e compattezza: «In attacco, soprattutto, siamo entrati subito in partita tutti quanti, abbiamo tirato bene da tre ed è difficile battere una squadra fisica come noi quando tiriamo bene anche da fuori. Ora dobbiamo continuare a lavorare bene, anche nei dettagli, per arrivare ai playoff e provare a migliorarci sempre».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?