Salta al contenuto principale

Trento capitale dello sport

Al Festival Guardiola e Bebe Vio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 15 secondi

Il primo Festival dello Sport avrà come tema portante i record ma, secondo il presidente di Rcs Urbano Cairo, potrà essere il "primo seme da piantare" per la rinascita dello sport italiano, "una sorta di Stati Generali". Il Festival dello Sport, organizzato da Gazzetta dello Sport e Regione Trentino, si terrà a Trento dall'11 al 14 ottobre e vedrà 100 eventi raccolti in quattro giorni e con 150 ospiti, tra atleti, allenatori ed imprenditori. Venerdì andrà in scena quello che è già stato ribattezzato il "Concilio di Trento del calcio", con i presidenti della Fifa Gianni Infantino, dell'Uefa Alexandr Ceferin, della Juventus Andrea Agnelli, del Torino Urbano Cairo e l'ex giocatore del Milan, ora vice segretario dell'Uefa, Zvonimir Boban.   

Sabato protagonisti saranno Arrigo Sacchi, Pep Guardiola e Maurizio Sarri, voci di un convegno sulla bellezza del calcio. A seguire altre tavole rotonde: convegni sul tema del rapporto tra sport e scuola (alle 17,30) con il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti e l'oro olimpico Niccolo Campriani, sul Var, sul rapporto tra sport e la tv e sugli e-sport.   

La cerimonia inaugurale, prevista alle 18 di giovedì 11 ottobre al Teatro Sociale, vedrà come ospiti le Farfalle della Nazionale di Ginnastica Artistica e Giacomo Agostini, il campione più titolato nella storia del motociclismo. Agostini ripeterà a 50 anni di distanza, con la stessa tuta e la stessa moto, una Morini, il percorso della storica Trento-Bondone. Ricchissimo il parterre di ospiti: da Paolo Maldini a Giovanni Soldini, da Federica Pellegrini, a Sofia Goggia, da Steve Nash a Filippo Tortu.   

Tra i tanti eventi (tutti gratuiti) ci saranno spettacoli teatrali (Neri Marcorè, Federico Buffa e Gian Felice Facchetti), presentazioni di libri nella grande libreria in piazza Duomo e la rassegna cinematografica sullo sport al Cinema Vittoria. E poi allenamenti di basket, pallavolo, ciclismo e atletica con allenatori d'eccezione come Peterson, Sacchetti, Blengini, Baldini e Cassani. Ci saranno spazi dedicati anche per prove di arrampicata, atletica, Mountain bike, scherma, ski roll, volley e basket. Tra gli eventi più attesi, la presenza del cavallo Varenne (51 gran premi vinti) al Muse, il museo realizzato da Renzo Piano in un box realizzato appositamente per lui. Verranno celebrate anche squadre  epiche come l'Inter del Triplete e l'Olimpia Milano del Grande Slam: Massimo Moratti, Marco Tronchetti Provera e Javier Zanetti racconteranno la mitica stagione 2009/10 dei nerazzurri; Dan Peterson, Dino Meneghin e Bob McAdoo delizieranno la platea con gli aneddoti del 1987. Squadra irripetibile anche il Dream Team di Fioretto che ha conquistato 14 ori olimpici, con Dorina Vaccaroni, Valentina Vezzali, Giovanna Trillini ed Elisa Di Francisca.   

"L'Italia - evidenzia il presidente del Coni Giovanni Malago - fa dei miracoli a livello sportivo. Alcuni sport vanno molto bene, altri come il calcio e l'atletica molto meno. Il Trentino è più avanti, sono molto bravi perchè hanno investito in questo settore, per migliorare il futuro del nostro paese è fondamentale investire nello sport".


Alcuni nomi di un elenco che andrà ancora arricchendosi: Giuseppe, Carmine e Agostino Abbagnale, Jean Alesi, Giacomo Agostini, Carlo Ancelotti, Stefano Baldini, Alessandro Benetton, Patrizio Bertelli, Max Biaggi, Gianlorenzo Blengini, Riccardo Bonadeo, Ross Brawn, Federica Brignone, Maurizia Cacciatori, Tony Cairoli, Martina Caironi, Giorgio e Tania Cagnotto, Niccolò Campriani, Davide Cassani, Igor Cassina, Pierluigi Collina, Brunello Cucinielli, Gigi Dall'Igna, Francesca Dallapè, Elisa Di Francisca, Angela Eiter, Arianna Errigo, Kristian Ghedina, Simone Giannelli, Sofia Goggia, Pep Guardiola, Josefa Idem, Luigi Lamonica, Tamara Lunger, Paolo Maldini, Manolo, Bob McAdoo, Dino Meneghin, Reinhold Messner, Gian Paolo Montali, Massimo Moratti, Simone Moro, Francesco Moser, Steve Nash, Mara Navarria, Adam Ondra, Luca Pancalli, Fabrizio Pasquali, Letizia Paternoster, Pierfrancesco Pavoni, Federica Pellegrini, Dan Peterson, Francesca Piccinini, Michele Pirro, Riccardo Pittis, Francesca Porcellato, Roberto Premier, Maria Rosa Quario, Don Quarrie, Angelika Rainer, Markus Rehm, Nicola Rizzoli, Fabrizio Rossini, Meo Sacchetti, Arrigo Sacchi, Francesca Schiavone, Max Sirena, Carlo Simionato, Giovanni Soldini, Jimmy Spithill, Stefano Tilli, Filippo Tortu, Giovanna Trillini, Dorina Vaccaroni, Giusy Versace, Valentina Vezzali, Roberta Vinci, Bebe Vio, Alice Volpi, Javier Zanetti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?