Salta al contenuto principale

Elezioni europee: il PD presenta

il candidato Roberto Battiston

«Puntare su università e ricerca»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

«Nel settore della ricerca, dell’innovazione e dello sviluppo economico, l’Europa dei sovranisti non può esistere; ciascuno tira acqua al proprio mulino, quando poi ci troveremo soli per ricostruire sarà molto complicato». Lo ha detto a Trento Roberto Battiston, ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana Asi, candidato per il Pd nel nord est alle elezioni europee.

«Non ho la tessera del Pd, non sono mai stato iscritto ad un partito politico perchè ritengo che il mio contributo alla società sia di fare in modo professionale l’attività di ricerca e i ruoli di gestione che mi sono stati affidati; questa resterà ancora per un pò in pausa fino a che vedremo l’esito della candidatura», ha aggiunto Battiston secondo il quale «essere in Europa potrà essere utile per garantire che altri Roberto Battiston, che magari sono ancora in fase di formazione, possano continuare a fare ricerca in Italia».

Riguardo alla realtà locale, Battiston ha detto che «in Trentino abbiamo eccellenze nell’università e nella ricerca a livello mondiale; partiamo da una tradizione ottima, ma non ci si può mai fermare. C’è bisogno quindi sempre di più di mantenersi all’avanguardia nelle competenze e nelle capacità di formazione avanzata».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy