Salta al contenuto principale

Stop a Rossi, gioia animalista

«Vendetta» per Daniza e KJ2

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

C’è qualcuno che esulta convinto dopo lo stop del Pd trentino alla ricandidatura di Ugo Rossi alla guida della coalizione di centrosinistra autonomista.

È l’Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa), che commenta così gli ultimi avvenimenti politici trentini:

«La decisione del Pd di non ricandidare Ugo Rossi alla guida della Provincia di Trento ci riempie di gioia in quanto le mani di quell’uomo grondano del sangue delle orse Daniza e KJ2, morta durante la sedazione per la cattura la prima e la seconda ammazzata la scorsa estate su suo ordine diretto».  
«Speriamo che il Pd abbia la coerenza di mantenere ferma la decisione anche nei prossimi giorni e di avviare una politica di inversione nelle politiche di tutela degli animali selvatici bloccando innanzitutto la decisione di uccidere i lupi presa dalla giunta presieduta dallo stesso Rossi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?