Salta al contenuto principale

Aumento dell'età pensionabile

scontri e 153 arresti in Russia

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

Almeno 153 persone sono state fermate dalla polizia in Russia per aver partecipato alle manifestazioni contro l'aumento dell'età pensionabile organizzate dall'oppositore Alexiei Navalny: lo riferisce l'ong per la difesa dei diritti umani Ovd-Info, che monitora fermi e arresti.

Secondo l'organizzazione, 44 persone sono state fermate a Omsk, 25 a Tomsk, 14 a Khabarovsk, 14 a Ufa, 13 a Celyabinsk, sei a Novosibirsk, sei a Vladivostok, cinque a Komsomolsk sull'Amur, cinque a Mosca. Nella capitale migliaia di persone hanno partecipato alle manifestazioni. Oggi a Mosca, fra l'altro, si vota per eleggere il sindaco. La vittoria del sindaco uscente, il putiniano Serghiei Sobianin, è data per scontata. In tutta la Russia si vota oggi anche per eleggere 26 tra governatori e sindaci e sette deputati nazionali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy