Salta al contenuto principale

Venezuela, Maduro rieletto

Affluenza bassa: 46%

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 0 secondi

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro è stato rieletto con oltre 5 milioni di voti, su poco più di 8 milioni di voti (pari al 46% degli iscritti) espressi durante le elezioni di ieri.
Lo ha annunciato la presidente del Consiglio nazionale elettorale (Cne), Tibisay Lucena, in un breve messaggio radiotelevisivo dopo lo spoglio di oltre il 96% delle schede.

Il tasso di affluenza ufficiale annunciato dal Cne rappresenta un crollo considerevole rispetto alle ultime presidenziali del 2013, quando è stato del 79,69%, e alle ultime politiche di dicembre del 2015 (74,17%). Anche per Maduro i risultati annunciati da Lucena non risultano entusiasmanti, perché ha perso 1,7 milioni di voti dalla sua prima elezione nel 2013 (da 7,5 a 5,8 milioni) quando si impose su Henrique Caprile per poco più di 200 mila voti (1,49%).

«Stiamo ottenendo il 68% dei voti, con 47 punti di distanza dal candidato che mente», ha esultato Maduro nel suo primo discorso dopo l’annuncio della sua rielezione a presidente del Venezuela.
Riferendosi all’oppositore Henri Falcon, arrivato secondo e che ha dichiarato di non riconosce la legittimità del voto, Maduro ha detto che «il bugiardo respinge i risultati prima che siano stati dati: la prima volta nella storia», sottolineando che «non c’è più onore; non c’è molto che ci si possa aspettare da questa opposizione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?