Salta al contenuto principale

Usa, il gruppo anti armi
sta con Hillary Clinton

Elezioni Usa, la candidata repubblicana conquistata un’altra fetta di elettorato dopo l’ultima sparatoria in un campus universitario

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Un gruppo anti-armi creato dall’ex sindaco di New York Michael Bloomberg appoggia Hillary Clinton. Secondo «Everytown for Gun Safety» la candidata democratica alla presidenza è l’unica che sta cercando di tenere testa alla National Rifle Association (Nra), la potente lobby delle armi. «Donald Trump parla di rendere di nuovo grande l’America - ha detto Shannon Watts, partner di Everytown for Gun Safety - ma Hillary Clinton ha specificato che renderà l’America di nuovo sicura».

L’appoggio all’ex segretario di Stato da parte del gruppo anti-armi viene a pochi giorni di distanza dall’ultima sparatoria in un campus dell’universita della California a Los Angeles. Precede inoltre di pochi giorni le primarie del 7 giugno. Più volte la Clinton ha criticato lo sfidante Bernie Sanders accusandolo di non avere una linea dura contro le armi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?