Salta al contenuto principale

Per visitare Venezia arrivano

prenotazione e ticket

da 6 fino a 10 euro

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

Sei euro per l’ingresso a Venezia nei giorni ordinari, 8 in quelli da bollino rosso e 10 da bollino nero. È quanto prevede la proposta di delibera sul regolamento per l’istituzione e la disciplina del contributo di accesso nel capoluogo lagunare predisposta dalla giunta municipale e presentata dal sindaco Luigi Brugnaro. Fino al 31 dicembre la quota sarà di 3 euro per tutti.

Non basta. Si vuole consentire di pianificare la visita a Venezia attraverso la prenotazione, «ma non sarà impedito a nessuno l’accesso, che sarà però più complicato per chi non prenota».

«Non siamo interessati a fare cassa - ha spiegato il sindaco - ma ad arrivare al 2022 con una gestione dei flussi turistici di Venezia: una previsione degli arrivi con numeri reali e non inventati».

L’obiettivo del provvedimento, ha aggiunto, «è migliorare la qualità della vita dei cittadini della città antica e delle isole». Brugnato ha ripetuto che «fino al 31 dicembre 2019 applicheremo una riduzione completa a tutti a 3 euro. La città è e rimarrà aperta, siamo per un contributo ‘light’».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy