Salta al contenuto principale

Uccide la moglie a colpi di pistola

e poi si spara in bocca

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

È stata dichiarata la morte cerebrale per Zoran Lukijanovic, 40 anni, che in mattinata ha ucciso con tre colpi di pistola la moglie, 33enne, prima di sparare un ultimo colpo nella sua bocca. L’uomo, trasferito in elicottero da Arino (Venezia) all’ospedale di Padova si trova ricoverato in gravissime condizioni, con poche speranze di sopravvivenza.

L’uomo ha ucciso la moglie con vari colpi di pistola in mezzo alla strada, nella zona industriale di Lonigo, ed è poi fuggito. Era evaso lo scorso luglio dagli arresti domiciliari, misura disposta dall’autorità giudiziaria per violenze contro la moglie di 33 anni.

La donna è stata soccorsa da un’ambulanza del Suem 118, giunta dal vicino ospedale di Lonigo, ma per lei non c’era più nulla da fare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?