Salta al contenuto principale

Salvini: «Genova, Atlantia

non ha capito la gravità»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Da Atlantia, «non mi sembra abbiano capito la gravità di quello che hanno commesso. Valutano il peso delle esternazioni? Ma valutino il peso del cemento che è crollato in testa alla gente prima. Io i Benetton non li conosco e non faccio processi. Ho letto anche delle feste che avrebbero fatto e se così fosse non sarebbe di buon gusto, ma spero che la famiglia si stia ponendo almeno il problema di come risarcire». L’ha detto, in un’intervista il ministro dell’Interno, Matto Salvini.
Il riferimento è alla nota del gruppo dove si spiega come il cda abbia «avviato le verifiche relative all’impatto» della lettera di contestazione formulata dal Ministero dei Trasporti nei confronti di Autostrade per l’Italia. «A me interessa che venga resa giustizia a quei 43 morti - ha detto Salvini che in precedenza aveva parlato di «minacce» da parte della società - Però, ripeto, sono lì a parlare di cavilli e di denaro, ma il denaro dovrebbe passare in secondo piano».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?