Salta al contenuto principale

Adesca ragazzina sul web

50enne rischia linciaggio

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Un 50enne di origini baresi ha finto su Facebook di essere un adolescente per chattare con una ragazza 12enne alla quale ha dato appuntamento nei pressi di un bar in Salento. Quando però la giovane è arrivata, ha scoperto l’inganno e ha cominciato a urlare attirando la folla che, inferocita, voleva linciarlo. Per difendersi, l’uomo ha estratto un coltello e si è rifugiato in un bar fino a quando sono arrivati i carabinieri che lo hanno portato in caserma per interrogarlo. La sua posizione è al vaglio del pm di turno.
L’episodio è accaduto ieri sera a Mancaversa, marina di Taviano, dove il 50enne aveva dato appuntamento alla ragazzina che si era presentata con due coetanee. Quando la 12enne ha capito che il coetaneo col quale aveva chattato era in realtà un uomo di 50 anni, ha subito dato l’allarme cominciando a urlare.
I primi ad accorrere sono stati alcuni familiari della ragazzina che la seguivano a distanza dopo averla accompagnata. In breve l’uomo è stato accerchiato da un capannello di gente che sostava nei pressi del bar e che ha tentato di aggredirlo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?