Salta al contenuto principale

Dl Dignità: alle slot machine

obbligo di tessera sanitaria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Ok bipartisan alla proposta del Pd, riformulata, che prevede l’obbligo della tessera sanitaria per giocare con slot e vlt, come per l’acquisto delle sigarette ai distributori automatici. Previsto che dal 1 gennaio 2020 le macchinette che non hanno la possibilità di leggere la tessera sanitaria siano rimosse, pena una multa da 10mila euro ad apparecchio. È quanto deciso dalle Commissioni Finanze e Lavoro della Camera al lavoro sul decreto dignità.

Arriva inoltre il logo «No slot» per esercizi pubblici e circoli privati che bandiscano le «macchinette» per il gioco d’azzardo. Lo prevedono emendamenti al decreto dignità di Pd e Fdi riformulati e approvati, anche con il consenso del Movimento 5 Stelle, dalle commissioni Lavoro e Finanze della Camera.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?