Salta al contenuto principale

Ex diplomatico Vaticano Capella

condannato per pedopornografia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

L’ex diplomatico vaticano, mons. Carlo Alberto Capella, è stato condannato a 5 anni di reclusione e 5mila euro di multa, per detenzione, cessione e trasmissione di materiale pedopornografico. Lo ha deciso il Tribunale Vaticano. Il Promotore di Giustizia aveva chiesto per l’ecclesiastico 5 anni e 9 mesi di reclusione e 10mila euro di multa.

Nel dispositivo della sentenza, letto dal Presiedente del Tribunale vaticano Giuseppe Dalla Torre, dopo circa un’ora di Camera di Consiglio, monsignor Carlo Albero Capella è stato riconosciuto «colpevole» del reato di «divulgazione, trasmissione, offerta e detenzione» di materiale pedopornografico. Ai 5 anni e 5mila euro di multa si arriva partendo dal fatto che è stata comminata una pena base di 4 anni di reclusione e 4mila euro di multa, aumentata dalla «continuazione del reato e bilanciata dalle circostanze attenuanti generiche» concesse in virtù del «contegno processuale dell’imputato». È stata anche decisa la confisca del materiale sequestrato e Capella è stato condannato anche al rifacimento delle spese processuali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy