Salta al contenuto principale

L'Italia tra i Paesi con il più

basso tasso di suicidi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

L'Italia, rispetto al resto del mondo, è uno tra i Paesi a più basso rischio di suicidio: sono circa 4.000 le persone che ogni anno si tolgono la vita nel nostro Paese suo 800mila l'anno nel mondo. Lo evidenziano Monica Vichi e Silvia Ghirini, del Centro nazionale di epidemiologia dell'Istituto superiore di sanità (Iss), dopo la Giornata mondiale di prevenzione del suicidio, in un articolo pubblicato sul sito Epicentro dell'Iss.

Secondo i dati di Osservasalute, scrivono, c'è una grande variabilità dei tassi di mortalità per suicidio tra una regione e l'altra: risultano molto alti in Val d'Aosta, nella provincia di Bolzano e in Sardegna.

Gli uomini rappresentano i tre quarti dei decessi, e i suicidi arrivano a rappresentare ben il 12% delle morti tra i giovani di 15-29 anni. In questa fascia d'età, così come si registra a livello mondiale, il suicidio è tra le prime tre cause di morte.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?