Salta al contenuto principale

L'Italia tra i Paesi con il più

basso tasso di suicidi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

L'Italia, rispetto al resto del mondo, è uno tra i Paesi a più basso rischio di suicidio: sono circa 4.000 le persone che ogni anno si tolgono la vita nel nostro Paese suo 800mila l'anno nel mondo. Lo evidenziano Monica Vichi e Silvia Ghirini, del Centro nazionale di epidemiologia dell'Istituto superiore di sanità (Iss), dopo la Giornata mondiale di prevenzione del suicidio, in un articolo pubblicato sul sito Epicentro dell'Iss.

Secondo i dati di Osservasalute, scrivono, c'è una grande variabilità dei tassi di mortalità per suicidio tra una regione e l'altra: risultano molto alti in Val d'Aosta, nella provincia di Bolzano e in Sardegna.

Gli uomini rappresentano i tre quarti dei decessi, e i suicidi arrivano a rappresentare ben il 12% delle morti tra i giovani di 15-29 anni. In questa fascia d'età, così come si registra a livello mondiale, il suicidio è tra le prime tre cause di morte.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy