Salta al contenuto principale

Legionella, anziano morto
al Santa Chiara, era ricoverato
per un'altra patologia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

La procura di Trento ha aperto un'inchiesta sulla morte di un anziano, ricoverato presso l'ospedale Santa Chiara, al quale è stata diagnosticata la legionella. Un fascicolo per omicidio colposo, per ora a carico di ignoti. L'uomo, un trentino di 78 anni, era degente presso la struttura sanitaria dall'8 maggio scorso e qui era stato sottoposto a un intervento chirurgico, per un'altra patologia. Mercoledì mattina, il decesso. La magistratura si è attivata dopo la segnalazione da parte dei familiari, che vogliono capire se il loro caro avesse contratto l'infezione in ospedale e, soprattutto, se sia stato il batterio a causare il decesso.

I dettagli sull'Adige oggi in edicola.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy