Salta al contenuto principale

Unicef nelle piazze a sostegno dei «Bambini Sperduti»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Il prossimo fine settimana, 21 e 22 aprile, in oltre 2.200 piazze in tutta Italia torna l’orchidea dell’Unicef a sostegno dei «Bambini Sperduti», colpiti da conflitti, violenze, calamità o povertà, alla ricerca di una vita migliore. Quest’anno circa 11.000 volontari si mobiliteranno per promuovere l’iniziativa.

«Grazie al sostegno di migliaia di volontari e di tutti coloro che hanno deciso di sostenere l’Unicef in questa iniziativa - ha detto Giacomo Guerrera, presidente dell’Unicef Italia - in otto edizioni abbiamo raccolto più di 12 milioni di euro e salvato così le vite di milioni di bambini in tutto il mondo. Il nostro lavoro però non si ferma, perchè insieme possiamo fare molto di più».

Attraverso la campagna «Bambini Sperduti», nel 2017 in Italia nell’ambito di One Unicef Response sono stati oltre 7.000 i minori stranieri non accompagnati raggiunti dall’Unicef; 1.195 i kit d’emergenza distribuiti a bordo delle navi della Guardia Costiera; 1.600 gli operatori sociali formati; 2.100 gli adolescenti che hanno partecipato ad attività di supporto ai percorsi educativi e oltre 500 i minori ascoltati attraverso piattaforma digitale U-Report on the move, che permette un canale diretto con i minori con cui si è condotto un percorso volto all’empowerment e allo sviluppo delle competenze di vita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy