Salta al contenuto principale

Guerra per blocchi Tir

sull'asse del Brennero

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

C'è una guerra transfrontaliera, mai dichiarata, per i blocchi del traffico che vengono periodicamente ordinati in Austria ed in Baviera lungo l'asse del Brennero.

A dar fuoco alle polveri sono i festeggiamenti in Germania dell'anniversario della Riforma, con il conseguente blocco della circolazione del mezzi pesanti. 

Da ultimo è intervenuto il presidente di Anita Alto Adige Thomas Baumgartner, titolare tra l'altro di una tra le più grandi imprese di autotrasporto italiane, chiedendo «che i divieti di circolazione vadano coordinati a livello europeo, per evitare mosse nazionalistiche che danneggiano tutto il settore».

A suscitare quest'ultima protesta è stato il divieto disposto in Italia per oggi per i Tir che intendano andare a Nord di Vipiteno. Il divieto è stato preso in conseguenza di un'analoga decisione presa dall'Austria, che a sua volta ha deciso così perché in Germania la giornata è festiva e quindi con divieto di transito per i mezzi pesanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy