Salta al contenuto principale

Cancellazione dei voli Ryan Air

«Trentini, chiedete l'indennizzo»

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Lo Sportello europeo dei consumatori di Trento invita tutti i passeggeri coinvolti dalla cancellazione di voli Ryan Air ad inviare la propria richiesta alla compagnia aerea chiedendo l’indennizzo previsto, il rimborso del biglietto se non utilizzato ed il rimborso di tutte le spese sostenute per far fronte all’inadempimento della compagnia aerea.

Ryanair starebbe infatti procedendo a cancellare un totale di circa 2000 voli prenotati. Una situazione che, spiega Francesco Marcazzan, consulente del Crtcu di Trento, «è consentita solo in casi eccezionali. La mancata assistenza e riprotezione gratuita sul primo volo successivo disponibile costituisce una grave violazione dei diritti dei passeggeri, le motivazioni fornite a giustificazione di tale disservizio in questi giorni dalla compagnia aerea, non assumono le caratteristiche dell’eccezionalità e dell’imprevedibilità dell’evento che la legge richiede».

Secondo il Centro consumatori, quindi, si tratta di una situazione che «Ryanair dovrà affrontare oltre che dal punto di vista organizzativo fornendo i voli alternativi a tutti i passeggeri, anche a livello economico indennizzando i consumatori abbandonati e risarcendo qualsiasi pregiudizio subito in seguito alla cancellazione.

È d’obbligo in questo caso un intervento delle Autorità europee di controllo e di verifica del rispetto dei diritti dei passeggeri, sanzionando la compagnia in caso di violazione di tali diritti e garantendo a tutti i passeggeri coinvolti risarcimenti e riprotezioni?

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy