Salta al contenuto principale

Cani da ricerca, Trentino

protagonista ai Mondiali

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 6 secondi

Si è concluso domenica scorsa, in Danimarca ad Aalborg, il 21esimo Campionato del Mondo per cani da soccorso, organizzato dalla IRO, International Rescue Dogs Organisation. Dopo il positivo risultato dell'anno scorso, ancora una volta l'Italia porta a casa la grandissima soddisfazione nel vedere assegnato il quarto posto al trentino Alessandro Dalvit, della Scuola Provinciale cani da ricerca e catastrofe ONLUS di Trento, appartenente alla Protezione civile Trentina.

Alessandro Dalvit ha conquistato il quarto posto nella prova di ricerca di una persona sepolta da maceria, che simula crolli da terremoti o esplosioni, con Maverick, un "pastore belga malinois" di 2 anni e mezzo, il cane più giovane in assoluto a partecipare al Campionato mondiale 2015. Il fatto che la medaglia di bronzo sia mancata per un solo punto e quella d’oro per soli quattro punti la dice lunga sul valore del team trentino ed è motivo di stimolo. Si è registrata una ottima performance anche per gli altri italiani che hanno portato a casa risultati parziali positivi sia nelle prove di macerai, che di superficie.

Soddisfazione grandissima alla Scuola cani da ricerca di Trento per le proprie unità cinofile: sono ben quattro i team che si sono rivelati essere preparati ad affrontare ogni possibile evento dove sia richiesto l'intervento delle unità cinofile da soccorso.


Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?