Salta al contenuto principale

Il ministro Toninelli cambia idea:

il tunnel del Brennero si farà

Chiudi

ministro Toninelli

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

"Non si può chiudere il tunnel del Brennero, bisogna farlo meglio". Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli ieri a "Dataroom" su Corriere Tv. "Sta arrivando l'analisi costi-benefici", ha aggiunto Toninelli. "Fraccaro fa benissimo a contestare un'opera che non è stata condivisa con i territori e che poteva essere meno cara", ha aggiunto il ministro in merito alla posizione del ministro dei rapporti per il Parlamento Ricardo Fraccaro che mesi fa ha detto che i lavori per l'opera si devono bloccare. Qui la posizione di Fraccaro.

Per Toninelli, che due mesi fa aveva affermato che "Il tunnel del Brennero funbziona benissimo, centinaia di ditte italiane lo usano già", si ripresenta così la situazione delle trivelle nel Mediterraneo: esposnenti del Governo sono contrari, ma il Governo andrà avanti perché non è in grado di modificare quanto è già stato deliberato in precedenza. Tesi confutata ieri con energia dal governatore della Puglia, Emiliano, il quale ha parlato di "gente che non sta né in cielo né in terra".

Contro il Bbt (Brenner Base Tunnel) è da sempre il Movimento 5 Stelle. A cominciare dal suo leader fondatore beppe Grillo che pochi anni fa tuonava contro lo "spreco" di 67 milioni. E la scorsa settimana sono arrivate le dimissioni di Ezio Facchin, il Commissario straordinario delle opere di accesso, che ha accusato Toninelli e il Governo di non essersi mai fatti sentire, rallentando così opere e appalti. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy