Salta al contenuto principale

Lo spread sale

a 290 punti base

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Sale a 290 punti base lo spread tra il Btp e il Bund, col tasso sul decennale del Tesoro al 3,21%.

Le Borse europee proseguono deboli con lo sguardo rivolto alla situazione in Turchia e Argentina. Il governo di Buenos Aires ha predisposto un pacchetto di misure anti-crisi che sarà illustrato in giornata mentre Istanbul si prepara a prendere contromisure per frenare l'inflazione, decollata al 17,9% ad agosto. L'euro è in lieve calo sul dollaro a 1,1603 a Londra. Nel Vecchio continente in rialzo Londra (+0,8%) dove si infiammano le polemiche politiche in attesa dell'accordo con l'Ue per la Brexit. In calo Francoforte (-0,1%) mentre galleggiano Madrid (-0,03%) e Parigi (-0,01%). In rialzo per Milano (+0,4%) con le banche in rimonta. A Piazza Affari svettano Mediobanca (+2,5%) e Ubi (+1,8%). In rosso le concessionarie autostradali con Astm (-1,7%), Sias e Autostrade Meridionali (-0,8%) mentre è piatta Atlantia (-0,06%). Deboli Tim (-0,07%) e Mediaset (-0,4%).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy