Salta al contenuto principale

Due trentine in corsa

per la corona di miss Italia

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 51 secondi

Il Trentino Alto Adige cala un poker di bellezze, Giulia Cetto, Sophie Agnese Krause, Giulia Auer e Nicole Nietzsch (nelle foto), che saranno protagoniste della finalissima di Miss Italia.

Le quattro rappresentanti della regione sono state scelte fra le 190 ragazze arrivate alle prefinali che si sono svolte mercoledì a Jesolo, con le concorrenti selezionate tra migliaia di candidate in centinaia di selezioni che si sono svolte in tutta Italia. A Jesolo il Trentino Alto Adige era rappresentato da nove ragazze (foto a destra) vincitrici delle fasce regionali: Giulia Auer, Miss Miluna, Giulia Cetto Miss Cinema, Elisa Moscatelli Miss Sport, Gloria Comper Miss Sorriso, Nicole Nietezsch Miss Equilibra, Laura Segnana Miss Eleganza, Isabel Mair Miss Sudtirol Chiara Corn Miss Rocchetta e Sophie Agnese Krause Miss Trentino Alto Adige.

Dopo le foto istituzionali e il discorso di apertura della Patron Patrizia Mirigliani, la giuria tecnica ed artistica ha attentamente valutato le concorrenti. Dopo il colloquio con la giuria, il numero è stato portato a 60 e, dopo un ulteriore passaggio davanti ai giurati, a 30. Fra le giovani che vedremo in televisione su LA7 il 17 settembre alle 21.15 per la diretta in cui verrà eletta Miss Italia, la giuria ha valutato idonee ben 4 ragazze della nostra regione: due trentine - Giulia Cetto 18 anni di Levico Terme, eletta ad Andalo, e Sophie Agnese Krause, 20 anni di Trento, eletta Miss Trentino Alto Adige a Bressanone - e due altoatesine, Giulia Auer 18 anni di Bolzano eletta a San Vigilio di Marebbe e Nicole Nietzsch 18 anni di Postal eletta a Fiera di Primiero.

Non ce l’ha fatta Gloria Comper, 21 anni di Besenello arrivata comunque fra le prime sessanta. Comprensibile la soddisfazione di Sonia Leonardi che con la sua Soleo Show promuove da anni Miss Italia in Trentino Alto Adige: «Non abbiamo mai avuto quattro ragazze nella serata televisiva. Sono solo due le regioni ad avere così tante ragazze tra le trenta bellezze italiane e quindi per noi questo è davvero un altro grande risultato. Se si lavora bene, con impegno e professionalità, i risultati arrivano. Sono contenta che anche le ragazze e i genitori capiscano la serietà della nostra agenzia e si rivolgano a noi con fiducia. Sabato verranno assegnate le importanti fasce nazionali, vedremo come andrà ma sono decisamente fiduciosa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?