Salta al contenuto principale

Claudio Lolli: i testi del cantautore nel libro

Disoccupate le strade dai sogni

Pagine che sono anche una sorta di testamento del cantautore bolognese scomparso il 17 agosto

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Con alle spalle 45 anni caratterizzati da album che hanno contribuito alla storia della canzone d’autore Claudio Lolli aveva deciso, prima della sua scomparsa lo scorso 17 agosto, di riunire in un unico volume tutti i testi delle sue canzoni.

Il cantautore bolognese autore di album come “Aspettando Godot”, “Ho visto anche degli zingari felici” e “Antipatici antipodi”  tanto per citarne solo alcuni ha firmato “Disoccupate le strade dai sogni” il libro accompagnato da diverse immagini uscito per la collana Spittle 9 della Godfellas

Lo ha aiutato in questo lavoro un suo collaboratore storico, il sassofonista Danilo Tomasetta, già con lui nel disco Ho visto anche degli zingari felici e di nuovo al suo fianco nell’ultimo disco Il Grande Freddo.

A latere della sua ricca produzione musicale, ma non meno importante, c’è stata per Claudio Lolli sempre la scrittura, di racconti e di romanzi, come l’ultimo “Lettere matrimoniali” pubblicato nel 2013.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?