Salta al contenuto principale

Film prodotto da Netflix, Del Toro spegne la polemica

Quello di Cuaron è "Un ritratto unico"

Chiudi

Guillermo Del Toro

Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

La polemica sulla vittoria di un film prodotto da Netflix è «un’iperbole, che crea buone storie ma non è la realtà. Non credo sia la fine di niente ma la prosecuzione di un processo iniziato un centinaio di anni fa che continuerà ancora».

Così il presidente del concorso internazione Venezia 75, Guillermo Del Toro ha risposto sabato 8 settembre a Venezia in conferenza stampa a chi gli chiedeva se pensasse che la vittoria di un film di Netflix fosse la fine del cinema e dei festival. Per Del Toro «il film di Cuaron è una riflessione tra presente e passato per non ripetere gli stessi errori. Ci sono più dimensioni temporali del Messico, è un affresco e un ritratto unico per riflettere sul punto in cui siamo».

Ha poi spiegato che «la decisione è stata all’unanimità per tutta la giuria, nove voti a zero». Nella discussione finale per i premi «era entrato anche uno dei film italiani: Il verdetto che voi vedete è stato il risultato di un processo, il quadro completo l’abbiamo vissuto noi, che sappiamo quanti film siano stati considerati».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?