Salta al contenuto principale

I Meganoidi segnano il ritorno di Notti di Maggio

a Coredo di Predaia nel prossimo weekend

Venerdì 17 doppio live con le cover degli Airbags e il concerto della formazione ligure fra ska, rock e crossover

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 41 secondi

Torna nel segno dei Maganoidi, dopo alcuni anni di pausa sabbatica, la kermesse "Notti di Maggio" che si terrà il 17 e il 18 maggio nel Parco alla Torre a Coredo di Predaia in Val di Non. Lo spazio dedicato alla musica sarà quello della serata di venerdì aperta alle 21 dal concerto degli Airbags una delle più note cover band trentine che si riunisce per un'unica data proprio per Notti di Maggio. On stage quindi i Meganoidi, una delle più amate formazioni dello ska - rock italiano, capace di emergere dalla scena underground grazie al successo del brano "Supereroi vs Municipale". A Coredo la formazione genovese presenterà il live set legato all'ultimo disco "Delirio Experience" uscito lo scorso anno. Una lunga avventura musicale quella dei Meganoidi fatta anche di un'evoluzione costante del loro sound che li ha portati sempre ad esplorare nuovi territori. La band nasce a Genova tra la fine del 1997 e l'inizio del 1998 anno di uscita del loro primo demo Ep "Supereroi versus Municipale". Ad inizio millennio i Meganoidi autoproducono l'album "Into The Darkness, Into The Moda", che vende la bellezza di 50.000 copie, seguito da un tour lungo un anno e mezzo.

Il lavoro successivo, "Outside The Loop. Stupendo Sensation" esce nel 2003 e conferma il successo della band grazie anche al singolo "Zeta Reticoli". Nello stesso tempo il disco rimescola le carte nel sound "meganoide" risentendo dell'influenza dei rinnovati orientamenti musicali che ogni componente del gruppo ha fatto propri durante gli anni trascorsi dal momento dell'esordio. Una ricerca inquieta quella della band ligure che porta all'incisione del cd "Ad Then We Met Impero" sospeso fra minimalismi strumentali, delicati flussi armonici e fughe emotive che si rincorrono eludendo gli schemi classici della forma canzone. Un cd seguito dagli album, "Granvanoeli", "Al Posto Del Fuoco", "Welcome in disagio" e, per ultimo, da "Delirio Experience" posto a sigillo del loro ventennale.

Sul significato di questo anniversario i Meganoidi hanno raccontato a Ciociariaoggi.it: "Rappresenta moltissimo perché dietro una band ci sono migliaia di dinamiche strane e complesse, come del resto esistono in qualunque gruppo di lavoro o familiare. Riuscire a farle funzionare pensando sempre a un obiettivo comune, in questo caso la musica, rappresenta un successo, perché è così che dovrebbe funzionare tutto. La voglia di sperimentare e soprattutto di non ripetersi disco dopo disco ci ha sempre caratterizzati".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy