Salta al contenuto principale

Eterno Dwyane Wade, mentre Walton

spezza il sogno di Ettore Messina

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 35 secondi

Grandissimo Dwyane Wade. La vittoria dei Miami Heat in gara 6, in trasferta, contro Charlotte porta la sua firma. Miami potrà così giocarsi in casa la possibilità di accedere alle semifinali di conference ad Est. La 34enne guardia tiratrice ha distrutto gli Hornets negli ultimi cinque minuti con un paio di «bombe», un’entrata funambolica e una stoppata su Kemba Walker, la stella di casa. Wade non realizzava un tiro da tre punti da dicembre (!) ma nella partita che contava di più ha fatto quello che i fuoriclasse fanno in queste occasioni: la differenza. Miami e Charlotte sono due ottime squadre, all’altezza di Atlanta che nell’altra semifinale ad Est si prepara ad affrontare i Cleveland Cavaliers di LeBron James.

Portland ha fatto fuori i Los Angeles Clippers che erano senza gli infortunati Chris Paul e Blake Griffin. I Blazers sfideranno in semifinale di conference, ad Ovest, i campioni in carica dei Golden State Warriors. Portland ha Lillard e McCollum, coppia di guardie di assoluto livello; Golden State non avrà - probabilmente per l’intera serie - l’infortunato Stephen Curry: nonostante questo i Warriors partono favoriti.

Luke Walton spezza il sogno di Ettore Messina. Walton è il nuovo allenatore dei Lakers: la franchigia di Los Angeles lo ha preferito al coach italiano che dal 2014 è il «vice» di Popovic a San Antonio e dal 2015 è il commissario tecnico azzurro. Quest’anno Walton si è messo in luce dirigendo in panchina i campioni Nba di Golden State nella prima metà della stagione (39 vittorie e appena 4 sconfitte) quando il capoallenatore Steve Kerr stava recuperando da due operazioni alla schiena. Luke ha giocato nove anni con la casacca dei Lakers (dal 2003 al 2012) vincendo due titoli Nba. Non è stato un fuoriclasse, ma è un uomo intelligente e preparato. Può fare molto bene, approfittando anche del fatto che dopo il ritiro di Kobe Bryant i Lakers hanno a disposizione molti soldi da investire sul mercato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?