Salta al contenuto principale

Scambisti? Si comincia con le figurine

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

Quest’anno in Trentino abbiamo nell’ordine: il raduno degli scambisti, l’adunata degli alpini e il Gay Pride. Non ci facciamo mancare niente. In cinque mesi dall’ANA all’ANAL (passando per le elezioni...).

Questa settimana a Fiera di Primiero ci sono gli scambisti in vacanza. L’evento si chiama SexyNord. Noi ci mettiamo il Nord e loro ci mettono il Sexy. Naturalmente la cosa ha fatto scattare infinite polemiche. Ma ogni uomo di buona volontà converrà che, dopotutto, sono affari loro quello che le persone fanno a letto. O sul tavolo. O sul lampadario. Fanno comunque meno danni scambiandosi le mogli di quanti ne facciano i parlamentari scambiandosi i voti. E poi, come riporta la costituzione europea, il libero scambio è un grande principio di democrazia. Esistono interi trattati sul libero scambio. Se abbiamo tolto i confini per un’Europa senza frontiere, possiamo anche togliere le mutande per un turismo senza tabù.

Dato che, è evidente, ci sia molta ignorantitudine in materia, vediamo di fare chiarezza. Chi sono gli scambisti? Sono verdi con le antenne? Hanno la proboscide? Ruotano la testa a 360 gradi? Hanno le squame? Le piume? Le corna? Beh, quelle sì. Ma almeno loro ne sono consapevolmente felici.

Un vero scambista inizia l’attività fin da bambino, scambiandosi le figurine. Delle gustose trasgressioni: ce l’ho, mi manca, c’è l’ho doppia. Poi crescendo si scambiano le/i fidanzatine/i e poi, da laureati si sono detti «dottore, è da molto tempo che ci scambiamo opinioni sui massimi sistemi. E se ci scambiassimo le mogli?», e da lì è nato tutto.

Da quando si è sparsa la voce di questo meeting, le prenotazioni all’hotel del grande Elio Tavernaro sono arrivate ... a vagoni. Già che si parla di scambi. A proposito, è arrivato anche un gruppone di veterani scambisti delle FS, ma notata l’assenza di binari liberi hanno dato forfait. Io avrei uno slogan che farebbe esplodere i centralini delle prenotazioni di Trentino SPA: Vuoi una vacanza esotica? Vai ai Caraibi! Ne vuoi una erotica? Vieni sulle Dolomiti! Le Pale ti aspettano! Non si sa di chi.

Grande lavoro nei giorni scorsi per le Guide Alpine della valle. Recuperati tre corpi vivi uno sull’altro che ancora si muovevano. Per riuscire a staccarli hanno dovuto aspettare che finissero e offrirgli un Bombardino. E una doccia. E le mogli. Perché anche nello scambismo ci sono le quote rosa. In conclusione direi evviva gli alpini! Evviva gli scambisti! Evviva la libertà! Perché la libertà è prima di tutto una forma di pensiero. E poi viene il resto. E il verbo non è messo a caso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?