Video

I portici di Bologna entrano nel patrimonio dell'umanità dell'Unesco

I portici di Bologna sono un patrimonio dell'umanità: il riconoscimento è arrivato dall'Unesco che ha accettato la candidatura alla quale il Comune e la città hanno lavorato per anni. Dalla 44/a sessione del Comitato del patrimonio mondiale svoltasi online da Fuzhou (Cina) per l'Italia sono arrivati anche altri riconoscimenti. Il primo riguarda Firenze, il cui centro storico è inserito nella lista dei patrimoni fin dal 1982, uno dei primi in Italia. Il perimetro si amplia e arriva adesso a comprendere anche l'Abbazia di San Miniato, la Chiesa di San Salvatore al Monte, le Rampe, il Piazzale Michelangelo, il Giardino delle Rose e quello dell'Iris. Il secondo oltre 8.000 ettari di foreste italiane, con il riconoscimento dei caratteri ecologici peculiari di ulteriori faggete vetuste mediterranee nei parchi nazionali di Aspromonte, Gargano e Pollino.

Dal Ciampedie al Col Rodella: l'impresa delle Donne di Montagna

Un'altra nuova sfida per il team #DonnediMontagna che questa settimana si è cimentato nella traversata che, dalla conca del Ciampedie porta al Col Rodella, in val di Fassa, nel cuore del Gruppo del Catinaccio- Rosengarten. Ce l'avranno fatta in 8 ore a percorrere 25 km e un dislivello di 1.500 metri e prendere l'ultima corsa della funivia alle 17.30 al Col Rodella? Scopritelo nel video :-)