Video

La drammatica testimonianza di un ristoratore di Bolzano, no vax pentito: «Ho rischiato di morire: che errore non vaccinarmi»

«Ho sbagliato a non vaccinarmi. Non si può rischiare di morire nell’arco di poche ore» così Pietro Candela, ristoratore di Bolzano ricoverato in terapia intensiva ad inizio gennaio ed ancora adesso in attesa di definitive buone notizie dai medici. L’appello a chi non ha ancora deciso di vaccinarsi: «non commette il mio stesso errore».