La denuncia di Degasperi: «16.800 euro netti in busta paga. Ma chi ha votato centrodestra e centrosinistra non può lamentarsi»

Totale netto 16.877,83 euro. Questa l'ultima mensilità netta di Filippo Degasperi. Il consigliere regionale di Onda Civica, questa mattina ha pubblicato tutto su Facebook: «Mi è stato accreditato tutto oggi, venerdì 24 settembre. Su questa cifra pesano gli arretrati. Adesso basta però che nessun trentino che abbia votato per le grandi coalizioni – quella di centrodestra e il centrosinistra – si lamenti. È complice».

Video

«Una persona buona, che credeva di aver trovato il suo futuro»: i colleghi dell’Aluminium ricordano Bocar Diallo

A Bolzano, in occasione dello sciopero del settore metalmeccanico dopo il grave incidente con un morto e sei feriti all'Aluminium, Fim, Fiom e Uil hanno organizzato un presidio davanti allo stabilimento per ricordare Bocar Diallo. Per il 31enne morto si è svolto anche un minuto di silenzio e sono state accese delle candele davanti a una sua foto.