Video

Ultraleggero atterra rovinosamente sul greto del Piave: il video del recupero

Si è concluso ieri, domenica 18 aprile, il recupero dell’aereo ultraleggero costretto sabato scorso a un rovinoso atterraggio di emergenza sul greto del Piave. L’aereo aveva avuto un guasto tecnico al motore, costringendo il pilota alla manovra disperata. Una collisione con un tronco d’albero sul fiume ha fatto capovolgere il velivolo. Miracolosamente, le due persone a bordo sono rimaste illese. L’ultraleggero è stato recuperato con l’aiuto di un elicottero dei vigili del fuoco

Draghi fissa la data delle riaperture: ecco cosa cambia per tutti noi dal 26 aprile

Bar, ristoranti, ma anche scuola, cinema, palestre… Il premier Draghi annuncia la svolta delle aperture, graduali, progressive e sempre con un occhio attento ai dati del contagio. La data fissata per il primo passo è il 26 aprile, anche se il Trentino anticipa al 19 il via libera, condizionato, a bar e ristoranti. Poi, a seguire, un calendario fitto di novità tanto attese da tutti

Emozioni forti: in piedi sui surf incrociano un grosso squalo

Chissà se il faccia a faccia con uno squalo faceva parte del programma d’esame! Forse se lo sono chiesti anche i partecipanti di un corso di “stand up paddle”, le tavole da surf sulle quali si rema rimanendo in piedi. Siamo in un porto nella costa meridionale dell’Inghilterra, e nel bel mezzo della lezione un grosso squalo li ha puntati minaccioso, salvo poi andarsene al largo. Emozioni forti, insomma

Il camion finisce in bilico sul tetto! Sei famiglie evacuate, due autogru per recuperarlo

Un camion è incredibilmente finito in bilico sui tetti di alcuni magazzini a Caccamo nel Palermitano. Il grosso mezzo era sospeso e minacciava una palazzina dove abitano sei famiglie. I carabinieri e i vigili del fuoco hanno fatto evacuare l'immobile. «Abbiamo sentito un forte boato verso le 8.30 – hanno raccontato i residenti - Sembrava un grosso tuono. Poi siamo stati chiamati dai carabinieri che hanno invitato tutti ad uscire da casa. Siamo davvero preoccupati perché il mezzo potrebbe ancora cadere e finire sulla palazzina. Siamo molto spaventati. Siamo dovuti uscire di corsa da casa. È una mattinata che non dimenticheremo mai». Molto complesse e rischiose le operazioni di recupero: I vigili del fuoco hanno utilizzato due autogru