Salta al contenuto principale

Caso Salvini-ultrà, il ministro: "Se spacciatore ha pagato spero non lo rifaccia. Mi occupo del presente"

"Sono pentito di quelle foto? Ho fatto tanti errori e ne farò altri", risponde così il ministro dell'Interno Matteo Salvini, a margine dell'assemblea di Confagricoltura, ai cronisti che chiedevano se avesse avuto dei ripensamenti dopo la polemica nata per le foto di domenica scorsa scattate con il capo ultrà della curva sud del Milan Luca Lucci, arrestato per traffico di droga (a settembre patteggia una pena di un anno e mezzo). "Gli spacciatori devono marcire in galera, ma se hanno pagato io mi occupo del presente e del futuro, non del passato". di Camilla Romana Bruno