Allarme / Guerra

L'Alto Adige sospende la "prova" settimanale delle sirene: «i profughi soffrono». A Rovereto invece stanno ancora discutendo

In ogni paese dell’Alto Adige, ogni sabato a mezzogiorno, si prova la sirena di allarme della Protezione Civile. Ma la giunta provinciale ha deciso di sospendere l’abitudine. A Rovereto il caso dei profughi spaventati, ma si sta ancora discutendo

IL CASO A Rovereto i piccoli ucraini fuggono cercando il rifugio

Guerra / L'emergenza

L'Assemblea antirazzista: "In Trentino l'accoglienza dei profughi funziona? Ma a chi la richiede si danno appuntamenti in maggio..."

Gli attivisti criticano la provincia per aver "stellato il sistema di accoglienza diffusa" e riferiscono di famiglie trentine ospitanti che chiedono aiuto, perché le procedure sarebbero bloccate: "Sono arrivati due mamme con quattro bambini minorenni. Cinformi ci ha dato un appuntamento tra più di un mese e mezzo"

EMERGENZA Il Trentino si mobilita. Fugatti: “Pronti a raddoppiare l'accoglienza”
SOLIDARIETÀ Aiuti ai profughi ucraini in Romania: appello di Francesca dalla Paganella

Guerre / L'appello

L'Unhcr: "Non dimenticate i milioni di profughi siriani che vivono in estrema povertà"

L'agenzia Onu per i rifugiati ricorda che da conflitto sono fuggiti 13 milioni di persone, oltre cinque milioni si trovano nei Paesi vicini e servono nuovi finanziamenti per le organizzazioni umanitarie che offrono supporto agli sfollati

UCRAINA Altra notte di bombe, Mariupol colpita anche dal mare. Paura a Odessa: attacco sulle coste

Guerra / Profughi

Emergenza ucraina, il Trentino si mobilita. Fugatti: “Siamo pronti a raddoppiare la capacità di accoglienza”

Il presidente della Provincia loda il volontariato e dell’associazionismo trentino. E ringrazia la Croce Rossa che sta contribuendo alla gestione di quei casi di bambini ammalati di tumore che anche nella nostra provincia stanno trovando una forma di assistenza

STORIE "Una gioia ospitare gli ucraini"
PERICOLI Task force contro gli attacchi hacker

Ucraina / Il punto

In Trentino accolti 1.103 profughi, a disposizione 2.344 posti letto grazie alla disponibilità dei privati

Tra le iniziative in atto,  la pubblicazione di un volantino in lingua ucraina e italiana realizzato dalla Provincia di Trento con le prime azioni da compiere appena arrivati sul territorio nazionale, il tampone Covid entro le 48 ore, la quarantena precauzionale, la vaccinazione anti-Covid, il Green pass

IL PUNTO Kiev, bombardanto dai russi anche uno stabilimento aeronautico
GLI ATTACCHI Bombe russe su Kiev, colpito un condominio: morti e feriti
PANDEMIA Allarme dell'Oms: si rischia anche un'impennata del covid