Sport / La rottura

Niente Olimpiadi a Piné, Deville si dimette da presidente della Federazione ghiaccio: “Nauseato”

“Ritengo impossibile proseguire il mio mandato - spiega - essendo venuta meno la fiducia necessaria nei confronti delle istituzioni politiche e sportive con cui è doveroso interloquire per il buon svolgimento del lavoro necessario al conseguimento degli obbiettivi posti alla base della mia presenza in Federazione”

OPPOSIZIONE "Vicenda di Piné affrontata con cialtroneria"
CONFCOMMERCIO 
Stadio del ghiaccio: "Essenziale valorizzare il territorio" 
CONTESA Zeni (Pd): “La nostra Provincia è ormai un Circo Barnum”
RABBIA Gli abitanti di Piné: «Siamo stati presi in giro»

Milano-Cortina / Il caso

Stadio del ghiaccio di Piné: per Confcommercio è essenziale valorizzare il territorio

Il commento di Massimo Piffer: «Un territorio che ha sofferto in questi anni e merita, al pari di altri, scelte di sviluppo che possano dare un impulso ai molti operatori economici e collaboratori»

L'INCONTRO Fugatti: “Venerdì prossimo Malagò in Trentino per decidere sul futuro di Baselga di Piné” 
CONTESA Zeni (Pd): “La nostra Provincia è ormai un Circo Barnum”

RABBIA Gli abitanti di Piné: «Siamo stati presi in giro» 
IL CASO Olimpiadi 2026, Torino mette alle strette Piné

Giochi / Reazioni

Torino vuole il pattinaggio olimpico, la rabbia dell'altopiano di Piné: «Ci sentiamo beffati»

Per ora si tratta solo di un'ipotesi, ma tutto questo potrebbe diventare una realtà già a metà gennaio quando è attesa la pronuncia di giunta provinciale e del Comune di Baselga. Commercianti e imprenditori della zona perplessi

CONTESA Zeni (Pd): “La nostra Provincia è ormai un Circo Barnum”
IL CASO Olimpiadi 2026, Torino mette alle strette Piné
TEMPI Dubbi sul nuovo stadio del ghiaccio a Piné per le Olimpiadi
IL PROGETTO Ecco come sarà il nuovo "Ice Rink"

Fiemme e Fassa / La polemica

Anche Italia nostra critica il progetto del corridoio per bus dalla valle dell'Adige a Canazei

L'associazione denuncia il centralismo caratterizzato dall'agire della Provincia e chiede piuttosto un percorso partecipativo che metta sul tavolo più ipotesi fra loro alternative e comprendenti anche le connessioni con la val di Cembra e l'Alto Adige. «Nell'insieme si riscontra tanta confusione, probabilmente un'inadeguata conoscenza dei bisogni effettivi di mobilità degli abitanti delle due valli»

I CONTRARI Il progetto olimpico per il trasporto collettivo Aumenterebbe il traffico
L'IPOTESI Mobilità sulla direttrice Trento-Fiemme-Fassa: 90 milioni di euro
AUTOBUS Un corridoio speciale per un servizio rapido

 

Investimenti / Il piano

Olimpiadi, mobilità innovativa sulla direttrice Trento-Fiemme-Fassa: progetto da 90 milioni

Tre le linee previste, ottanta le fermate complessive divise in tre tipologie. Gli stop sono dislocati in base ai punti di afflusso turistico e ai centri abitati delle valli di Fiemme e Fassa. Il sistema si estende alla creazione di parcheggi di attestamento per lo scambio mezzo privato-mezzo pubblico: Dieci quelli previsti per oltre 3.000 posti complessivi

Sport / Il progetto

Olimpiadi e nuovo stadio del ghiaccio a Miola, Fugatti: "Se il Navip dirà no, Provincia pronta a metterci 45 milioni"

Oggi il presidente trentino ha incontrato il numero uno del Coni per il rinnovo del protocollo d'intesa. Giovanni Malagò ha confermato che il territorio ospiterà tre sedi di gara per "Milano-Cortina 2026": oltre a Baselga di Piné saranno in scena Tesero e Predazzo

PIANO B Ice Rink di Piné, sfuma il mega-progetto milionario: costo insostenibile