Salute / Medicina

Il cardiochirurgo trentino Gerosa: “Il nuovo cuore artificiale potrebbe salvare 300 pazienti in più all'anno”

Nato a Rovereto, è famoso nel mondo per i suoi trapianti di cuore "estremi" pienamente riusciti, con i quali ha talvolta sfidato limiti e divieti normativi pur di salvare vite umane. Già raccolti i 50 milioni di euro per finanziare il suo progetto

FUORICLASSE Chi è Gino Gerosa
GEROSA Trapiantato un cuore fermo da 20 minuti

Sanità / Il sondaggio

Medici in Trentino Alto Adige: la metà rimpiange di essersi iscritto a Medicina

L'indagine condotta a livello nazionale da Fadoi, la Federazione dei medici internisti ospedalieri. Oltre il 75% degli intervistati nell'indagine vede il Servizio sanitario nazionale come un baluardo del diritto alla salute, mettendo le ragioni assistenziali davanti a quelle economiche

I DATI L'impressionante mole dei medici di famiglia
APSS Sempre più medici e infermieri scelgono di andarsene

Salute / Ricerca

Il cardiochirurgo trentino Gerosa: "Entro un paio d'anni avremo il primo cuore artificiale completamente italiano"

Da direttore del centro "Gallucci" di Padova fa sapere che da tempo si sta lavorando sul progetto che potrebbe cambiare la vita per molti cardipoatici: "Le basi finanziarie ci sono. La spesa ipotizzata è di 50 milioni di euro in 5 anni"

FUORICLASSE Chi è Gino Gerosa
GEROSA Trapiantato un cuore fermo da 20 minuti

Sanità / I dati

Ospedale di Cles, i numeri del 2023: 23mila accessi al Pronto soccorso, quattromila ricoveri e 2.300 operazioni

I dati di quest’anno (fino a novembre) sono stati illustrati al nuovo assessore alla Sanità Mario Tonina che ha fatto tappa in Val di Non. Temi «caldi» rimangono sempre la carenza di personale, la capacità di trattenere i professionisti e la difficoltà di attrarne di nuovi, criticità che si sentono soprattutto in alcuni settori (anestesia, emergenza-urgenza, pediatria e ginecologia)

PREOCCUPAZIONE "Sempre più persone rinunciano alle cure"
ANALISI Stanchi e preoccupati, la fuga dei medici dagli ospedali 
L'ESODO Sanità, sempre più professionisti nel privato e all'estero