Pandemia / L'allarme

Green pass sui treni: il 1° settembre anche a Trento manifestazione degli oppositori. Il Viminale: tolleranza zero

Gli attivisti contro la certificazione covid si sono dati appuntamento per le 14.30 in stazione. Annunciate mobilitazioni in 54 città, nel giorno di entrata in vigore dell'obbligo di certificazione covid-19 nei viaggi a lunga percorrenza. Il governo annuncia la massima attenzione contro eventuali azioni che disturbino la circolazione

LA NOVITÀ Green pass obbligatorio sui treni di lunga percorrenza
VIDEOSCHEDA Le regole del green pass dal 1° settembre
IL BOLLETTINO In Trentino, un morto e 25 positivi nelle ultime 24 ore
LE MINACCE “Serve il piombo”: Di Maio nel mirino in alcune chat

ALTO ADIGE Bollettino covid, c’è una vittima
L'ALLARME Cinque Rsa a rischio chiusura

Trento / La manifestazione

"Curiamoci di chi ci cura", i sindacati in piazza: potenziare la sanità e la pubblica amministrazione - VIDEO e FOTO

L'iniziativa si è conclusa con un presidio in piazza Dante, davanti al palazzo della Provincia: all'ente pubblico si chiedono azioni rapide anche per il rinnovo dei contratti e per la riorganizzazione dei servizi di accoglienza e assistenza rivolti agli anziani

VIDEO Una bara per il contratto

Trento / La protesta

No vax alle Albere: libertà di scelta sui vaccini, scuola in presenza, basta mascherine - FOTO e VIDEO

Alcune centinaia i partecipanti questo pomeriggio all'iniziativa sotto lo slogan "In difesa della Costituzione"
ITALIA Dal 3 giugno via libera anche agli adolescenti
LA CAMPAGNA In Trentino mancano i vaccini, l’Italia guarda ai sedicenni
PFIZER Ora il vaccino a mRna disponibile anche dai medici di famiglia

MONODOSE Lunedì e martedì somministrazioni extra di Jannssen

Diritti / La legge

Ddl Zan: sabato a Trento manifestazione per il sì alle norme contro l'omofobia e altre violenze

Appuntamento in piazza d'Arogno promosso da una serie di associazioni che partecipano alla mobilitazione nazionale a sostegno dell'iniziativa parlamentare osteggiata dalla destra. I promotori: "Non un passo indietro sulla protezione dai crimini di odio basati su sesso, genere, identità di genere, orientamento sessuale, misoginia e abilismo"
L'ANALISI Arcigay e Caritas: il Trentino non è immune da presenze sociali omofobe e xenofobe