Agricoltura / Crisi

A ottobre stangata sul prezzo della carne e dei prodotti lattiero caseari. Coldiretti Trento: "Situazione grave"

Il presidente Barbacovi: "Intervenire subito per contenere il caro energia ed i costi di produzione. La chiusura di un’azienda zootecnica significa anche che non riaprirà mai più, con la perdita degli animali e del loro patrimonio genetico custodito e valorizzato da generazioni di allevatori"

L'ALLARME Guerra e inflazione, tsunami sui prezzi del cibo
ZOOTECNIA Stalle, c'è chi vende le vacche da latte e chi vuole diversificare

La crisi / Il quadro

Tempi difficili per il Trentino, Cgil in ansia: “Presto in recessione, potere d’acquisto in drammatico calo”

Il segretario Andrea Grosselli lancia l’allarme: “Bisogna rafforzare le retribuzioni, rilanciando la contrattazione. Nel 2021 le imprese hanno accresciuto fatturati e utili mentre il costo del lavoro è rimasto contenuto. È ora di redistribuire anche sulle lavoratrici e sui lavoratori”

ENERGIA Via libera ai sostegni

Crisi / L’appello

La testimonianza: «Noi, cinque figli e bollette da paura. Evitare gli sprechi non basta»

Massimo Sebastiani, insieme alla moglie Federica coordina la sezione trentina dell'Associazione italiana delle Famiglie numerose: “Il problema non è solo legato ai rincari energetici, ma anche a quelli del settore alimentare”

BOLLETTE La Provincia darà 180 euro ad ogni famiglia
INFLAZIONE Sempre più caro vivere in Trentino Alto Adige
COLDIRETTI "Imprese allo stremo, bisogna fare qualcosa"
L'ALLARME Ristoranti e alberghi, allarme rosso

Crisi / Bollette

Energia shock: un panificio di Bolzano dovrà pagare in un anno un milione di euro in più

L'Unione commercio di Bolzano è preoccupata: "A fronte di simili costi d'esercizio, lavorare ed essere redditizie è diventato impossibile anche per molte aziende altoatesine. A essere colpiti con particolare forza sono tutto il commercio al dettaglio e il commercio all'ingrosso in ambito alimentare, i produttori di alimentari e la gastronomia"

L’allarme / Zootecnia

Sempre più grave la crisi delle stalle: c'è chi vende le vacche da latte e chi vuole diversificare

Nelle Giudicarie Esteriori c'è chi ha cominciato a vendere le vacche da latte. E non si tratta di un piccolo allevamento, considerato che l'azienda Carloni conferiva più di sessanta quintali di prodotto al giorno alla Latte Trento

COLDIRETTI "Imprese allo stremo, bisogna fare qualcosa" 
ZOOTECNIA "Salviamo le stalle con la tassa di soggiorno”