Vanoi / L'incidente

Auto fuoristrada finisce la corsa ruote all'aria: gravemente ferito Stefano Dal Bello, gestore del rifugio Refavaie

È accaduto nel tratto fra Caoria e Canal San Bovo, lungo il torrente. I soccorritori sono intervenuti anche con l'elicottero e il noto rifugista è stato ricoverato al Santa Chiara in codice rosso a causa di una serie di traumi

CANAL SAN BOVO. È stato ricoverato al Santa Chiara di Trento con prognosi riservata in seguito a una serie di traumi, ma fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita, Stefano Dal Bello, gestore del rifugio Refavaie, che ieri sera è uscito di strada a Caoria: l'auto si è ribaltata e ha finito la corsa oltre il guard-rail, lungo l'argine del torrente Vanoi.

L'incidente è avvenuto poco prima delle 20, lungo la strada che da Caoria conduce verso Canal San Bovo, nell'area tra il guado e le Terre Armate: non risultano coinvolti altri veicoli.

Dal Bello, 49 anni, gestisce il rifugio da alcuni anni ed è rapidamente diventato una figura nota fra gli amanti del Lagorai e delle sue cime suggestive. Ora gli arrivano dai clienti messaggi augurali per una rapida guarigione.

Ieri sera il noto e apprezzato rifugista viaggiava da solo: avrebbe perso il controllo del fuoristrada urtando il muro laterale e quindi carambolando verso il torrrente, per finire ruote all'insù.

Sul posto, allertati dagli automobilisti sopraggiunti poco dopo, sono intervenuti i soccorritori del 118, arrivati in elicottero, i vigili del fuoco volontari e i carabinieri.

Il rifugio Refavaie, punto di partenza di molte escursioni, si trova sopra Caoria (raggiungibile da qui su una strada asfaltata), nell'alto Vanoi, ma nel territorio comunale di Pieve Tesino.

IL LUOGO DELL'INCIDENTE


Visualizza mappa ingrandita

[Ha collaborato Manuela Crepaz]

comments powered by Disqus