Salta al contenuto principale

Levico: una ventina di turisti

soccorsi in Val Scura,

non riuscivano a rientrare

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Sì è concluso poco dopo le 20 di ieri sera un intervento in aiuto di un gruppo di famiglie olandesi in difficoltà nella parte finale del sentiero attrezzato Chiesa in Val Scura (Levico Terme).

Il gruppo, composto da adulti e bambini per un totale di una ventina di persone, ha chiamato il Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 18.00 di ieri perché non era in grado di concludere l’escursione in autonomia.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino centrale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento della Stazione Levico e, in un secondo momento, della Stazione Altipiani, considerato il numero elevato di componenti del gruppo da aiutare.

Una quindicina di soccorritori hanno raggiunto a piedi gli escursionisti in circa venti minuti.

Dopo averli assicurati, tutto il gruppo è stato accompagnato in sicurezza fino al termine del sentiero attrezzato e poi fino alle macchine. Nessuno ha avuto bisogno del ricovero in ospedale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy