Salta al contenuto principale

L'orso M49 sale in Panarotta:

avvistato a Vetriolo, avviso

del sindaco: «Rinchiudete le bestie»

Chiudi

orso M49 in libertà pochi giorni prima della cattura - a Pian del Forno - FOTO COPYRIGHT Moris Zenari 

Apri

FOTO COPYRIGHT Moris Zenari

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

L'orso M49 si sta spostando: dopo essere sceso dalla val di Fiemme, e dopo una settimana nella zona di passo Redebus (dove ha visitato praticamente tutte le malghe), ora ha attraversato la Val dei Mocheni, salendo a Vignola Falesina (ieri) e poi a Vetriolo, dove è stato avvistato stamattina.

Il sindaco del Comune di Levico Terme, Gianni Beretta, per questo ha diramato poco fa un avviso. 

Scrive: «A nome dell’amministrazione comunale, sono a comunicare che il Servizio Foreste e fauna - Ufficio Distrettuale di Pergine Valsugana - della Provincia autonoma di Trento, ci ha avvisato della presenza sul nostro territorio comunale, in località Vetriolo, del noto esemplare di orso bruno denominato M49.

Si avverte che le squadre forestali competenti sono già state attivate per tentarne la localizzazione. Si raccomanda di: - mantenere gli animali domestici possibilmente all’interno delle abitazioni e gli animali da allevamento all’interno delle rispettive strutture; - evitare di lasciare all’esterno fonti di cibo che possano attrarre il plantigrado; - mantenere la consona attenzione da parte degli apicoltori che possiedono apiari sul territorio in località Vetriolo; Si richiede inoltre di avvisare immediatamente il Servizio foreste e fauna, se si dovesse avvistare l’orso o le sue impronte, chiamando il seguente numero di cellulare: 3357705966. Il Sindaco - Gianni Beretta».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy